La Collezione

La collezione della Fondazione “Luigi Tronci” è composta da oltre 800 strumenti musicali, per lo più a percussione extraeuropei e delle tradizioni popolari europee e italiane, sculture sonore, macchine rumoristiche da teatro, organi, macchine e strumenti della fonderia, una raccolta di documenti storici.

Tutti i beni della collezione sono stati raccolti da Luigi Tronci, attuale presidente della UFIP di Pistoia e discendente di una famiglia pistoiese di costruttori di strumenti musicali dal Settecento. La famiglia Tronci ha avuto infatti un importante ruolo nella storia di Pistoia per quanto riguarda la costruzione di organi dalla metà del secolo XVIII dando vita alla scuola organaria pistoiese e in seguito come produttrice di strumenti a percussione  (come campane, gong, tam tam e sonagliere, usati sia da compositori illustri per le loro opere teatrali, sia da artisti di strada) ed oggi con la UFIP,  Unione Fabbricanti Italiani Piatti, riconosciuta a livello per la sua produzione artigianale di piatti musicali.

È proprio in questo scenario che si è formata la collezione di strumenti musicali della Fondazione Luigi Tronci, una raccolta, che per la sua storicità è strettamente legata alla città di Pistoia.

 

I BENI DELLA COLLEZIONE